Nel marzo 2010 la Commissione Europea ha varato la strategia Europa 2020 "per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva" con la quale propone gli obiettivi e i criteri generali per la programmazione 2014-2020.

Queste tre priorità sono volte al raggiungimento di cinque obiettivi generali entro il 2020, misurabili attraverso specifici indicatori, che guideranno il processo e che saranno tradotti in traguardi nazionali.

Occupazione, ricerca e innovazione, cambiamento climatico ed energia, istruzione e lotta contro la povertà, sono i temi dei cinque obiettivi.

PRIORITÀ EUROPA 2020 OBIETTIVI STRATEGICI
 crescita intelligente: sviluppare un'economia basata sulla conoscenza e sull'innovazione  1) Il 3% del PIL dell'UE deve essere investito in R&S
 crescita sostenibile: promuovere un'economia più efficiente sotto il profilo delle risorse, più verde e più competitiva  2) I traguardi "20/20/20" in materia di clima/energia devono essere raggiunti
 crescita inclusiva: promuovere un'economia con un alto tasso di occupazione che favorisca la coesione sociale e territoriale  3) Il 75% delle persone di età compresa tra 20 e 64 anni deve avere un lavoro
4) Il tasso di abbandono scolastico deve essere inferiore al 10% e almeno il 40% dei giovani deve essere laureato
5) 20 milioni di persone in meno devono essere a rischio povertà

La Smart Specialisation Strategy - S3 è un elemento essenziale della strategia , considera i differenti aspetti della crescita intelligente, sostenibile e inclusiva e si configura come un approccio strategico. Scopo della S3 è fornire un supporto mirato alla ricerca e all’innovazione, concentrando gli sforzi di sviluppo economico e gli investimenti sui punti di forza relativi di ciascuna regione, così da sfruttarne le opportunità e le tendenze emergenti.